Dieta di Tina Cipollari, dimagrita grazie a…

Per gli amanti del format Uomini e Donne, Tina Cipollari non è di certo una sconosciuta; mentre per chi non è un amante di questo programma deve sapere che la Cipollari è una delle opinioniste più famose e più longeve sempre pronta a discutere con altre corteggiatrici.

Nel periodo della registrazione invernale di questo programma, la conduttrice di Uomini e Donne Maria De Filippi, ha consigliato a Tina di seguire una dieta corretta dato che il suo peso era aumentato notevolmente soprattutto nel periodo estivo.

Ha deciso cosi di far incontrare la stessa Tina con una nutrizionista professionista con lo scopo di farle ritrovare il peso forma. In questo articolo vi spiegherò lo schema di questa dieta e tutto il regime alimentare che ha portato Tina Cipollari a perdere 20 chili, circa 12 in un mese.

Dieta Tina Cipollari: come ha fatto a perdere 12 chili in un mese
Partiamo da presupposto che il regime alimentare di Tina Cipollari era tutt’altro che corretto; infatti, lei stessa in un’intervista ha affermato di fare colazione con una brioche o maritozzo con la panna e come spuntino pizza bianca con la mortadella fino ad arrivare a fare un pranzo costituito da primo, secondo e contorno.

Questa situazione le è costato un peso eccessivo di 84 kg per un’altezza di 1,73 cm; una situazione del tutto critica.

La scommessa fatta da Maria De Filippi e Tina Cipollari prevedeva come obiettivo quello di perdere almeno 20 kg fino a Natale. Sin dall’inizio Tina ha cominciato a vedere i primi risultati tanto che ha affermato di aver perso subito 3 kg in una settimana e circa 6 kg in due settimane; un risultato veramente ottimo per una persona come Tina che adora mangiare molti dolci. Ma andiamo a vedere cosa prevede la dieta proposta dalla nutrizionista.

Dieta Tina Cipollari: cosa prevede e come è strutturata

Dunque detto ciò, cosa prevede questa dieta di Tina Cipollari? Ovviamente come tutte le diete a basso regime calorico anche questa è strutturata in base a 5 pasti e cioè colazione, spuntino mattutino, pranzo, spuntino pomeridiano e la cena.

Vediamo tutto nel dettaglio:

    • Colazione: la colazione di questa dieta prevede una porzione di pane tostato con un velo di marmellata light oppure un velo di burro di arachidi.
    • Spuntino mattutino: a metà mattinata la dieta prevede un frutto stagionale, oppure frutta secca o come altra opzione uno yogurt magro;
    • Pranzo: si presuppone che la dieta che sta eseguendo Tina Cipollari non prevede il consumo di pasta ed eventuali carboidrati; infatti, a pranzo è prevista carne, pesce o cereali accompagnati poi da un bel piatto di verdure a piacere;
    • Spuntino pomeridiano: a metà pomeriggio la dieta prevede o un frutto di stagione oppure all’incirca 6 olive;
    • Cena: a cena Tina potrà assumere carne o pesce e vari tipi di verdure (ovviamente condite con poco sale e poco olio).

Da precisare che questa dieta non prevede il consumo nè di dolci nè di bevande zuccherate.

Quali sono stati i benefici di questa dieta?
Come avete potuto notare sui social media, oggi Tina Cipollari si mostra in splendida forma e soddisfatta di aver raggiunto finalmente il suo peso ideale. Inoltre, ha affermato che nel corso di questo periodo non ha mai avuto problemi di stanchezza o malumori, solamente nei primi giorni.

Oggi si sente veramente bene, dorme meglio di prima e cammina molto più velocemente. Tra i benefici di questa dieta c’è sicuramente meno cellulite e meno ritenzione idrica.
Ovviamente, questa dieta è stata creata appositamente per il peso di Tina Cipollari e non è previsto un consulto da parte di altre persone.

Potrebbero interessarti anche...