Skip to main content

Abitudini sane per rimanere in forma

Che sia l’estate che si avvicina o l’età che avanza inesorabile, tutti si preoccupano della loro salute fisica ed emotiva. Si desidera avere sempre un aspetto piacevole e mantenere una presenza piacevole.

Si potrà perciò valutare una serie di regole da seguire per essere certi di osservare uno stile di vita sano, avere buone abitudini per rimanere in forma.

Ormai è stato ampiamente dimostrato che le abitudini quotidiane possono notevolmente incidere sulla salute e sulle aspettative di vita, in certi casi abbassandole notevolmente.

Occorre adottare una dieta equilibrata, approcciarsi ad un regolare esercizio fisico, bastano 20 minuti ogni giorno. Se possibile evitare bruschi cambiamenti di peso, dovuti a diete eccessivamente rigide per poi tornare ad abbuffarsi; non bere molte bevande gassate, nè alcoliche e non fumare può migliorare la vita. Questo per enunciare le regole basilari su cui fare affidamento per rimanere in forma.

Molti suggeriscono di affidarsi ad un regime alimentare semplice ma vario, la dieta arcobaleno. Cosa significa? Si dovrebbe introdurre nel menù quotidiano e settimanale verdura e frutta di vario tipo; questi colori oltre ad appagare la vista, contribuiscono all’apporto di minerali, vitamine e aspetti nutritizi diversi. Il corpo beneficia di una completezza di sostanze, atte a renderlo più sano.

Inoltre a volte concentrarsi sempre sugli stessi piatti potrebbe portare ad annoiarsi; ripiegare sempre sul piatto preferito può essere piacevole, ma dannoso per l’organismo. Perché non pensare di esplorare nuovi orizzonti culinari? Ad alcuni cambiare ha fatto bene. Hanno conosciuto gusti nuovi e conseguenti vantaggi. A volte procedere a condire le pietanze anche solo utilizzando spezie diverse, può accontentare il gusto, senza aumentare le calorie assunte.

Anche l’approccio al cibo è importante: non si deve mangiare per passare il tempo, o per affrontare dispiaceri; se una persona si rende conto di cadere in questa trappola, sarebbe opportuno inserire delle attività che possano distrarre e portarci a trascorrere il tempo lontano dalle zone pericolose, vicino al frigorifero o presso pasticcerie, forni ecc. Una sana attività fisica, potrebbe distrarci, permettendo alla mente di concentrarsi su questioni sane, favorendo meditazioni edificanti.

Inoltre è preferibile, al momento del pasto, bere subito un bel bicchiere d’acqua; attenuerà i morsi della fame, facendo percepire in tempi più brevi la sensazione di soddisfazione e appagamento. É importante anche mangiare più lentamente, godendosi ogni singolo boccone, questo consentirà di assimilare un giusto quantitativo di cibo, in un tempo più lungo, trasmettendo al cervello una lenta, ma progressiva sensazione di appagamento.

Negli ultimi anni si va maggiormente alla ricerca dell’ingrediente migliore, della lavorazione più genuina; ecco che ogni singolo componente della famiglia dovrà educarsi ad una spesa consapevole, assicurarsi delle materie prime, degli oli utilizzati per l’elaborazione delle pietanze e gli eventuali conservanti impiegati. Sembrano dettagli, ma a lungo termine, sono stati riscontrati effetti considerevoli sull’organismo. Per questo è opportuno imparare a leggere le etichette dei prodotti acquistati.

Riorganizzare la cucina permetterà di fare ordine anche nelle buone abitudini. Occorre fare una cernita di cosa è necessario; si consiglia di eliminare tutto quello che si conserva da troppo tempo e non si consuma, per poi procedere con una spesa periodica regolare, senza ricorrere a grosse scorte che potrebbero incoraggiare un consumo eccessivo. Svuotare i mobili contribuisce alla pulizia e fa sentire più leggeri.

L’ultima regola fondamentale riguarda l’assunzione di liquidi. Si considera vitale bere almeno due litri di acqua al giorno. Questo porta il nostro organismo a sentirsi ben idratato per un effetto sull’intero organismo, sulla pelle, per non parlare poi del processo drenante, capace di ostacolare la formazione di adipe. Alcuni pensano erroneamente che si possano consumare tè, caffè o succhi di frutta; questi non hanno la stessa proprietà benefica della preziosa acqua. Si consiglia di fare spuntini frequenti e leggeri, prediligendo tisane naturali e infusi che purificano.

Queste poche regole enunciate, concederanno di avere abitudini sane per restare in forma nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.