Cosa fare la mattina per iniziare al meglio la giornata

Non c’è pace dall’inizio della giornata se non la si comincia con il giusto passo. Questa espressione stabilisce un’importante lezione frutto di studi scientifici basati sulla attività cerebrale: il mattino risulta essere la fase della giornata nella quale i processi scatenati dai neuroni sono più produttivi ed efficaci.

Svegliarsi presto

Dunque, per iniziare al meglio bisogna svegliarsi presto, avendo l’abitudine di non considerare i primi momenti come necessari ad acclimatarsi e a riprendere il ritmo, ma come i migliori per essere attivi e ricchi di progetti e mete da raggiungere.

L’obiezione è semplice ed è legata all’ultima parte della giornata, la sera, la quale, se si prolunga troppo senza arrivare in tempi ragionevoli al necessario riposo rende impossibile alzarsi presto la mattina. Quindi è evidente che il primo passo della giornata dipende dall’ultimo fatto la sera precedente, andare a dormire presto sarà essenziale per iniziare al meglio il giorno successivo.

Sorridere: un esercizio di fitness efficace

Sembra un’affermazione banale e frutto di un luogo comune, in realtà se collegata ai primi momenti della mattina significa che bisogna pensare subito a cosa crea piacere, a stare con chi è affettuoso, include utilizzare appieno gli oggetti che fanno vivere comodamente la propria esistenza; solo dopo aver avuto questi contatti, ci si dedicherà con impegno alle attività che riguardano tutto ciò che gira intorno a lavoro, famiglia, casa, incombenze ecc.

Potrebbe sembrare semplicistico ma il risveglio muscolare mattutino comincia dal nostro viso, il sorriso attiva molte più fibre che un atteggiamento preoccupato ed ansioso. Perciò si dovrà allenare i muscoli del viso, sorridendo, considerando questo semplice atto, il primo fondamentale esercizio della giornata, ne gioverà tutto ciò che avverrà dopo.

Ascoltare i primi segnali del nostro corpo

Se si paragonasse il nostro intero organismo ad un sensore potremmo dire che ogni micron dei nostri tessuti interni ed esterni è capace di mandare segnali di malessere o benessere indicando cosa fare per incoraggiare o scoraggiare una certa attività o un’abitudine.

Ad esempio iniziare la mattinata bevendo un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente con una quantità ragionevole di succo di limone sarà un dolce toccasana per l’intero apparato gastro-intestinale, il quale, non a caso viene definito il secondo cervello; questa semplice coccola indurrà i nostri sensori interni a restituire una calda sensazione di serenità e benessere.

Rimane importante il concetto stabilito prima: mettere in attività da subito le nostre funzioni neuronali; questo potrà includere qualche esercizio fisico leggero come una camminata o lo stretching muscolare, potrebbe anche significare rimanere ancora a letto qualche minuto in più, dopo che la sveglia è suonata, se è questo che il corpo indica di fare ma, leggendo un pagina del nostro libro preferito o ascoltando un brano musicale coinvolgente ed energizzante.

Stabilire mete giornaliere raggiungibili

La pianificazione programmata con intelligenza è alla base del successo di ogni azienda. Se il corpo fosse paragonabile ad un’industria, dedicare un po’ di tempo la mattina a stabilire quali risultati si vuole raggiungere durante il corso della giornata cercando di identificare come farlo, creerà dei solchi nella memoria che permetteranno all’organismo di viaggiare, come avendo il pilota automatico, senza quindi avere stress o input in più, rispetto a quelli che non si possono pianificare.

Alimentazione sana ed equilibrata

Se le precedenti abitudini vengono espletate di fronte ad una colazione ricca di nutrienti sani ed equilibrati ci troveremo di fronte ad un inizio giornata quasi perfetto. In questo ambito patologie, intolleranze e regimi alimentari specifici, sono importanti requisiti da considerare, rimane comunque un’importante costante da tenere come priorità assoluta: saltare il primo pasto della giornata significherà ridurre l’efficacia del metabolismo organico; se i processi di assimilazione e smaltimento del corpo sono attivi ed efficaci già dalla mattina, senza dubbio ci si troverà ad affrontare il resto della giornata, sicuri di avere al fianco, un corpo pronto ad accettare sollecitazioni e situazioni impreviste con prontezza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *