Drink da bere con poche calorie

Il nostro organismo per funzionare in maniera corretta necessita di zuccheri, ma un consumo eccessivo può far danno. Questi sono contenuti anche in alimenti che potremmo definire insospettabili come gli affettati, pane in cassetta, legumi in scatola, sughi pronti, yogurt alla frutta, cereali per la colazione, ketchup e altre salse e bibite gassate.

La lista potrebbe essere ancora più lunga, per questo la prima cosa da fare è imparare a leggere le etichette. Secondo l’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, solo il 5/10% delle calorie giornaliere dovrebbero essere assunte sotto forma di zuccheri, un quantitativo pari a 5 o 6 cucchiaini.


Ma perché lo zucchero fa male?

Innanzitutto fa ingrassare perchè causa continui attacchi di fame e il sovrappeso è un fattore di rischio per molteplici malattie. Anche la salute della bocca ne risente, non a caso le popolazioni che non conoscono lo zucchero raffinato, non sono soggette a carie e altre malattie dei denti.

Proprio come le droghe, lo zucchero è in grado di creare dipendenza, innescando nel sistema nervoso un circolo vizioso che ti porta a consumare sempre più alimenti zuccherini per sentirti meglio.


I cocktail perfetti per restare in forma e quelli da evitare

Quando si è a dieta o si sta seguendo un regime alimentare ipocalorico, si possono avere delle difficoltà quando si è in compagnia di amici in un locale, ma non temete, le alternative al bicchiere d’acqua ci sono! I cocktail, infatti, non sono vietati, ma ce ne sono alcuni meno calorici di altri.

1. Bellini
Tra i cocktail meno calorici in assoluto c’è il Bellini che viene preparato semplicemente mixando spumante, pure di pesca e ghiaccio. Inoltre, rispetto ad altri drink, si può bere anche in calici più piccoli, permettendo di risparmiare ulteriormente calorie. Questo cocktail preparato con 70 ml di spumante e 30 di purea di pesca, contiene solo 31 Kcal.

2. Vino rosso, vino bianco e prosecco
Anche se non si tratta di veri e propri cocktail, sono tra le bevande alcoliche che fanno meno male. Anzi, in particolare il vino rosso è ricco di antiossidanti che fanno bene alla salute e contrastano l’invecchiamento precoce. Un bicchiero di vino contiene tra le 100 e le 150 Kcal.

3. Gin & Tonic e Vodka Soda
Entrambe le bevande contengono pochissime calorie, circa 65 per bicchiere. Questi cocktail, infatti, vengono preparati utilizzando 30 ml di super alcolico e il resto è semplice acqua tonica.

4. Mimosa
Tra i drink meno calorici c’è anche il Mimosa, preparato con solo succo d’arancia e champagne, contiene solo 75 calorie.

5. Rum & Coca
Rum & Coca è un drink perfetto per chi vuole rimanere in forma. Se preparato con la cola light, poi, le calorie si riducono di molto e si va da 185 a 100, non male vero?

6. Aperol Spritz
Tra i cocktail più light, si piazza anche il più noto, l’Aperol Spritz. Composto da 3 parti di prosecco, 2 di Aperol e una di soda, contiene circa 88 Kcal.


Quali sono i drink più calorici?

1. Fog Cutter
Il grande classico Tiki dal gusto dolce, fruttato ed esotico, sarà pure perfetto da sorseggiare in spiaggia, ma non per la linea. Questo drink contiene una ricca quantità di materie prime alcoliche, orzata, succo d’arancia, distillato di mosto d’uva e dolcissimo charry per un totale di 243 Kcal.

2. Pina Colada
Tra i cocktail da evitare come la peste se non si vuole mandare all’aria la dieta, c’è il Pina Colada. Questo drink presenta tantissime variazioni e tra gli ingredienti ha il rum, il succo d’ananas e la crema di cocco. Un mix di zuccheri e alcol che apporta circa 650 calorie!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.