La dieta di Kate Moss

Negli ultimi anni la tendenza più in voga per quanto riguarda le diete – sia per le donne ma, ormai, anche gli uomini hanno pari interesse a riguardo – è quella di mantenersi in forma durante tutto l’anno per non arrivare in prossimità della bella stagione con l’ansia di dover perdere a tutti i costi i chili in eccesso rischiando di imbattersi in percorsi dietetici sbagliati ed estremamente dannosi per la salute.

Tenendo ben presente il fatto che prima di intraprendere qualsiasi regime alimentare che miri ad una perdita di peso in salute e che tenga conto anche del livello di attività fisica a cui siete abituati è necessario rivolgersi ad un medico esperto in grado di guidarvi correttamente nel vostro percorso, per eliminare un paio di chili in eccesso e, soprattutto, se avete bisogno di regolarizzare l’attività dell’intestino e di drenare molti liquidi in eccesso potete dare un’occhiata a quella che è l’attuale dieta di un’icona incontrastata delle passerelle mondiali che sfoggia ancora un fisico invidiabile come a inizio carriera.

Stiamo parlando di Kate Moss, classe 1974, che potrebbe sembrare naturalmente longilinea e non bisognosa di alcuna dieta, ma la realtà è che anche lei, soprattutto per motivi professionali, tiene a bada la sua linea grazie al consumo di determinati cibi e bevande e, soprattutto, grazie ai consigli della nutrizionista Amanda Hamilton che proprio recentemente ha rilasciato un’interessantissima intervista al Dailymail in cui spiega dettagliatamente qual è il regime alimentare che ha pensato per Kate Moss.

Innanzitutto, la nutrizionista ci tiene a precisare che la sua non è una dieta ricca di costrizioni, ma si tratta di un nuovo approccio all’alimentazione basato sulla presa di coscienza di quelli che sono gli alimenti sani e, allo stesso tempo, gustosi che possono andare ad agire sui processi digestivi e metabolici dell’organismo in modo da equilibrarne le funzioni e, di conseguenza, perdere peso in maniera del tutto naturale e senza troppe rinunce.

Inoltre, Amanda Hamilton punta molto sull’imparare il modo corretto di dosare le porzioni degli alimenti come aspetto fondamentale per rimanere in forma e garantisce che con i suoi consigli è possibile perdere fino a due chili a settimana e disintossicare più facilmente l’organismo dalle tossine in eccesso.

Da notare è la presenza costante dei frullati a colazione che, secondo lei, stimolano la flora batterica e depurano l’organismo grazie alla presenza di probiotici, pectina e fibre.

Vediamo, quindi, quella che Amanda Hamilton indica come la settimana tipo dello schema alimentare seguito da Kate Moss.

LUNEDÌ
– Colazione: bere un frullato preparato con mezza banana, due cucchiai di frutti di bosco, uno yogurt naturale e un cucchiaio di avena senza glutine
– Pranzo: insalata preparata con asparagi e formaggio
– Spuntino: una mela e una manciata di frutta secca condita con salsa Tamari
– Cena: insalata di cavolo e pollo cajun

MARTEDÌ
– Colazione: frullato di banana, avocado e yogurt naturale a cui aggiungere un pò di estratto di vaniglia
– Pranzo: pollo con peperoni arrosto, feta e spinaci
– Spuntino: una piccola fetta di torta di carote
– Cena: straccetti di pollo e verdure saltate in padella (cucinarne una dose in più per il giorno dopo)

MERCOLEDÌ
– Colazione: frullato con banana, mirtilli, yogurt naturale e avena senza glutine
– Pranzo: avanzi della cena del giorno prima
– Spuntino: yogurt naturale o greco
– Cena: parmigiana di melanzane

GIOVEDÌ
– Colazione: frullato di banana, yogurt greco con l’aggiunta di un cucchiaio di burro di arachidi e un cucchiaino di cannella
– Pranzo: insalata di zucca
– Spuntino: torta di carote
– Cena: Chilli

VENERDÌ
– Colazione: preparare un punch con una banana, mezza tazza di fragole, mezza tazza di tofu e un lime privato della buccia e dei semi
– Pranzo: Chilli avanzato dalla sera prima
– Spuntino: focaccia preparata con avena e sardine
– Cena: pizza di cavolfiore

SABATO
– Colazione: punch preparato con noci e mele caramellate alla cannella
– Pranzo: fagioli al pomodoro
– Spuntino: un bicchiere di vino (anche per gratificarsi)
– Cena: salmone marinato accompagnato da peperoni ripieni

DOMENICA
– Colazione: omelette di salmone affumicato
– Pranzo: arrosto
– Spuntino: pancake alla banana
– Cena: zuppa tailandese

E voi, avete mai provato a mantenere un regime alimentare settimanale come questo? Se sì, inoltrateci i vostri commenti per sapere se siete riuscite a perdere peso.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.