Skip to main content

Raggiungere la longevità: cosa fare per vivere a lungo

Raggiungere la longevità è possibile e non è solo una questione di genetica. Sono tanti i comportamenti che si possono mettere in campo per riuscire non solo a vivere più a lungo ma anche meglio.

Ecco tutto quello che dovete fare per assicurarvi una lunga e felice vita.


La longevità non è un dono divino

Fino a pochi anni fa era diffusa la convinzione che la longevità fosse soprattutto una questione di genetica, assolutamente distaccata dalla volontà della singola persona. In realtà le ultime scoperte scientifiche dimostrano che è assolutamente il contrario.

I geni personali di un individuo impattano appena per il 20, massimo 25% sulla longevità di un individuo. Non è quindi la genetica che impatta sulle difficoltà di movimento e sul declino funzionale di una persona quanto piuttosto dello stile di vita che questa persona ha sempre seguito durante la vita.

Quello che siete dopo i 60 anni è frutto di tutti i comportamenti che avete tenuto nella vostra vita, per cui fin da giovani potete iniziare a mettere in campo comportamenti virtuosi per raggiungere la longevità desiderata. Lo stile di vita corretto insieme alle dovute precauzioni sono le chiavi del successo per vivere a lungo e in buona salute.


Scegliere uno stile di vita corretto

Ma da che cosa è caratterizzato uno stile di vita corretto? Sono tanti i comportamenti che si possono tenere, in primis abbandonare vizi molto dannosi come il fumo e l’alcool che accelerano l’invecchiamento delle cellule.

Inoltre alcuni comportamenti considerati invece virtuosi devono essere insegnati ai bambini fin da piccoli, così da diventare un’abitudine costante. Ad esempio un’alimentazione corretta, fatta di tanta frutta e verdura di stagione, ma anche una costante attività fisica che serve non solo per smaltire eventuale peso in eccesso ma anche per mantenere i muscoli in allenamento.

È importante che teniate sempre sotto controllo la misura del girovita e la percentuale di massa corporea perché sono i due indici che garantiscono un peso nella norma, condizione indispensabile per una lunga vita in buona salute.


W l’attività fisica!

L’attività motoria protegge dal rischio di decadimento fisico. È importante che l’esercizio aerobico sia svolto per tutta la vita, ovviamente in proporzione all’età e al tipo di allenamento che siete abituati a svolgere.

Anche chi non ha mai fatto sport e ha ormai fra i 50 e i 60 anni può iniziare a svolgere attività fisica per migliorare la sua salute. La quantità consigliata da tutti gli esperti di settore è quella di almeno 30 minuti di camminata da svolgere a passo veloce, ai quali si possono abbinare altrettanti minuti di palestra.

L’ideale sarebbe svolgere questo tipo di allenamento due o tre volte alla settimana. In realtà, però, va bene qualsiasi tipo di attività fisica, anche una lunga passeggiata a piedi oppure un giro in bicicletta.

L’esercizio fisico oltre a consentire di tenere sotto controllo il peso permette anche di migliorare la capacità polmonare e le prestazioni del cuore, altri due organi che, con il passare dell’età, tendono a peggiorare le proprie funzioni.


La longevità si conquista a tavola

Un ultimo accorgimento da tenere presente per garantirsi la longevità è quello di una corretta alimentazione, anche in questo caso una buona abitudine che si deve portare avanti fin da piccoli.

La tipologia di alimentazione più consigliata è sicuramente la dieta mediterranea che bilancia perfettamente l’apporto di frutta e verdura (almeno 3/5 porzioni al giorno) con le proteine e i carboidrati che non devono mai mancare.

Con il passare dell’età è possibile che si manifesti la sarcopenia, una patologia che comporta la perdita del tono muscolare, e per contrastare questo fenomeno è importante assumere una quantità di proteine pari ad almeno 1,2 grammi per ogni kg di peso al giorno, così da preservare la massa muscolare.

Ovviamente, però, le proteine, soprattutto se si tratta di quelle di origine animale, devono essere di buona qualità e sempre abbinate alle vitamine delle verdure.

Pochi e semplici regole, quindi, per garantirsi una vita lunga, al riparo dalle tipiche patologie che sono solite comparire con l’età. Uno sforzo che, però, per essere efficace deve essere profuso fin da piccoli così da consentire al proprio organismo di conservarsi al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.